skip to Main Content

Lo studio chiude per le ferie estive dal 15/07 al 24/08

Per prenotare telefonicamente gli appuntamenti che riprenderanno al termine di questo periodo presso le sedi di
- Milano - (giovedì pomeriggio)
- Brugherio (MB) - (mercoledì mattina)
chiamare o inviare un messaggio  al +39 351 559 1619

Gli appuntamenti a Milano possono essere fissati tramite il sistema di prenotazione diretta: 

Caricamento in corso ...

Documentazione richiesta

Ricordiamo che, in occasione della prima visita e dei trattamenti è necessario portare:

  • un documento di riconoscimento (carta d'identità, patente, passaporto o permesso di soggiorno); per i minorenni può bastare il documento d'identità del genitore;
  • la tessera sanitaria o il codice fiscale;
  • la documentazione sanitaria rilevante ai fini della prestazione richiesta (ad es. visite o esami strumentali, documentazione allergologica etc.);
    la documentazione, se in formato elettronico, può essere anticipata via mail;
  • numero della prenotazione (se effettuata on line).

Link e utilità

I nemici del sonno

Stress ambientale, burnout, insoddisfazione, depressione deteriorano l’equilibrio del corpo e della mente e diminuiscono la sensazione generale legata al nostro benessere.
In particolare abbiamo riscontrato un aumento di questi stati come conseguenza psicologica in seguito alla pandemia da Covid-19: paura, senso di solitudine, isolamento, riduzione delle attività collettive hanno fatto da accelerante, tanto che secondo l’OMS il burnout (uno stato di esaurimento sul piano emotivo, fisico e mentale che deriva da un forte disagio lavorativo) si è acuito proprio in questo complesso periodo.
Tra gli effetti negativi derivati da queste forti sollecitazioni riscontriamo un aumento dei grandi nemici della qualità della vita: cefalee, emicranie e stati di insonnia.

Christian Bale in una scena del film "L'uomo senza sonno" di Brad Anderson

L’insonnia è di solito una patologia non primaria del sonno, e si manifesta come conseguenza di svariate condizioni patologiche psichiche o fisiche, spesso unite a cattive abitudini riguardo l’alimentazione, l’attività fisica e i ritmi di vita.

L’insonnia può interessare diversi momenti delle fasi del riposo:
– insonnia iniziale, che identifica le difficoltà legate all’addormentamento serale;
– insonnia intermedia, caratterizzata da risvegli a metà nottata seguiti da difficoltà a riprendere sonno;
– insonnia terminale quando invece è presente un risveglio molto precoce e brusco seguito dall’impossibilità di riprendere sonno.

Gli effetti negativi si manifestano anche in tempi brevi: ad un iniziale senso di affaticamento si somma la perdita di lucidità e una riduzione delle capacità fisiche e motorie che, con l’andare del tempo possono portare a conseguenze anche gravi sulla vita sociale, relazionale e lavorativa perché influiscono sulla nostra autostima, talvolta sfociando nel dismorfismo (un disturbo psicologico che si esprime nella persistente insoddisfazione del proprio aspetto e nel disagio che da questo consegue).

Smartphone addicted

Limitare l'uso di device nelle ore notturne riduce il rischio di infiammazioni al tratto cervicale

Per aiutarci a ritrovare l’armonia possiamo agire a diversi livelli e sempre dopo un’attenta analisi con il Medico curante: l’aggravarsi dell’insonnia e delle forti emicranie può essere associata a fattori di tipo psicologico, all’uso ed abuso di farmaci, droghe ed alcol, o, come spesso stiamo riscontrando, può essere legata alla cattive abitudini come l’uso apparecchiature foto-stimolanti nelle ore notturne (utilizzate come diversivo proprio a causa dell’incapacità ad addormentarsi) e da un sovraccarico alla struttura del tratto cervicale dato da un utilizzo smodato dello smartphone, la cosiddetta Text Neck Syndrome.
L’iperstimolazione sensoriale e lo stato infiammatorio tendono a cronicizzarsi, rendendo di fatto più complesso il recupero di una condizione fisica ottimale.
Per tutte le complicanze di natura psicologica è sempre consigliato un consulto e la scelta di un percorso di psicoterapia, ma possiamo iniziare modificando piccole abitudini per migliorare la nostra salute.

Buone pratiche per ritrovare l'equilibrio

Cibi ricchi di melatonina favoriscono il buon riposo

La medicina preventiva ci permette di agire, in quadro complessivo, sull’alimentazione e sul ripristino delle corrette funzionalità dell’organismo, migliorando lo stile di vita tanto da poter godere dei benefici di questo “cambio di rotta” sul lungo termine: dal punto di vista nutraceutico è possibile integrare la Melatonina (che svolge un ruolo essenziale nella fisiologia del sonno e nella regolazione del ciclo sonno-veglia), sia attraverso l’assunzione dei cibi che ne sono ricchi (avena, mais, cereali, ciliegie, banane, ananas, le mandorle, il cacao, le mele, le ciliegie, lo zenzero, le banane, l’ananas, le arance , noci, cipolle, gli asparagi, i ravanelli, i pomodori e i cavoli) in abbinamento all’esercizio fisico moderato e possibilmente all’aria aperta.

Migliorare la percezione di sé

Un momento di consulto con un paziente

In questi contesti è molto importante non trascurare  il proprio aspetto, perché sentirsi bene con il proprio corpo e il proprio volto ha una notevole importanza. Oggi è possibile beneficiare delle tecniche micro-invasive e di riarmonizzazione facciale che non intendono alterare la nostra morfologia, ma valorizzano i nostri lineamenti, con un impatto positivo sulla percezione di noi stessi e quindi sul nostro modo di rapportarci agli altri.

Tutte queste buone pratiche, sempre accompagnate da un incontro periodico col Medico, ci permettono di ristabilire un corretto equilibrio  e tornare ad una “normalità” in cui trovare tempo ed energie per dedicarci alle nostre attività preferite, con rinnovata energia.

Per i casi più persistenti, ricordo che la  Medicina Estetica ci permette di sfruttare i benefici offerti dal Botox sia per il trattamento delle cefalea e dell’emicrania, sia per il trattamento del bruxismo (che spesso si unisce al quadro di fattori da cui deriva il cattivo riposo), permettendoci di ripristinare le corrette funzionalità perse.

Dr. Marco Jovane

Il Dott. Marco Jovane riceve a Milano nel suo Studio di Medicina Estetica. Si occupa di migliorare la qualità della vita dei pazienti attraverso trattamenti a bassissima invasività,…

Trattamenti

Back To Top

Usiamo i cookie per ottimizzare questo sito web e i servizi. Leggi di più nella Cookie policy

. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi